Sacco Nanna Invernale

Marca

  • 1

Prezzo

di 1 prodotti
Novità

Con l’arrivo dei primi freddi le mamme hanno sempre il timore che i più piccoli possano prendere freddo durante la notte. Ma come risolvere il problema con i bambini che sono in costante movimento anche quando dormono?

La risposta più semplice e alla portata di tutto è il sacco nanna invernale, una sorta di piccolo sacco a pelo nel quale far riposare i bambini nella culla. Solitamente quando si pensa alla biancheria per il lettino o la carrozzina del bimbo, si tende a pensare a lenzuolini e copertine, molto belle ma poco pratiche.

Per molti l’uso di questi sacchi è superfluo o comunque non di primaria importanza. In realtà, un prodotto del genere è pensato proprio per il comfort dei più piccini che possono dormire nel più completo agio.

Il sacco nanna invernale offre al bambino lo stesso tepore rassicurante del grembo materno, sentendosi caldo e protetto. Non ci sarà il rischio di scoprirsi e prendere freddo. Oggi con Ideal Bimbo si può trovare una ricca selezione di sacchi per tutte le esigenze e le necessità. La scelta è davvero ampia e non sarà assolutamente un problema trovare l’articolo più idoneo per le proprie esigenze.

Sacco nanna invernale: perché acquistarne uno

Ogni inverno le mamme passano tanto tempo a sistemare lenzuolini nelle culle e nei lettini dopo la notte oppure rimboccano le coperte ai bambini che si sono scoperti. A volte capita anche di trovare i bimbi in posizioni diverse da quelle nella quale si sono addormentati. Per ovviare a tutti questi problemi c’è il sacco nanna invernale, ormai sempre più diffuso e un valido alleato per ogni mamma.

Utilizzabile già dai primi giorni di vita, il sacco nanna neonato invernale è un ottimo metodo per ricreare lo stesso ambiente confortevole dell’utero materno. Questi accessori passeggino sono una specie di versione aggiornata delle vecchie fasce usate dalle balie per avvolgere i neonati. La differenza è che questi sacchi non costringono il bambino, ma ne assecondano i movimenti durante il riposo.

Altra cosa da sottolineare, è che il sacco nanna evita il pericolo di arrotolamento del bambino tra coperta e lenzuola, impedendo che possa scivolare sotto con la testa. Sembra anche che sia utile per ridurre il rischio di soffocamento del bambino in culla (SIDS) e di surriscaldamento. In aggiunta, il sacco è d’aiuto per assicurarsi che il piccolo rimanga girato di schiena.

Infatti, questi prodotti sono disegnati in modo tale da evitare che il bambino possa rotolare su sé stesso. Per finire, è bene dire che i sacchi possono essere impiegati per stare in casa o per uscire di casa. Sarà sufficiente adagiare il sacco sultelaio passegginoper tenere al caldo il bambino senza alcun problema.

Sacco nanna invernale per carrozzina: com’è fatto?

Comprare un sacco nanna invernale può sembrare semplice, ma ci sono moltissimi modelli tra i quali scegliere e non è facile orientarsi. Ci sono esemplari più o meno grandi e corposi che si adattano meglio ai seggiolini auto e ai passeggini. Per quanto riguarda la forma, è esattamente come ci si aspetta che sia un sacco. Il tipo più tradizionale prevede delle ampie spalline con bottoni per chiuderlo e una zip laterale che corre lungo tutta la lunghezza.

Le braccia rimangono quindi libere in molti casi, ma ci sono anche sacchi con maniche rimovibili. Esistono poi esemplari con le gambe, pensati per quei bambini che cominciano a muovere i primi passi.

Un elemento da considerare al momento dell’acquisto di un sacco invernale Picci sono ovviamente le sue dimensioni. Deve consentire ai bambini di scalciare e muoversi in piena comodità; dunque, non dovrà essere molto piccolo o troppo avvolgente. Di solito ogni sacco nanna invernale per carrozzina riporta una taglia espressa in età, ovvero in mesi.

Per questo è molto difficile sbagliare. I sacchi nanna sono comunque poco ingombranti, tanto che possono essere ripiegati e messi in una borsa passegginosenza problemi. A proposito poi di tessuto e design, sono disponibili in tantissimi colori e materiali diversi per accontentare tutti i gusti. Ci sono persino versioni con cappuccio felpato o con disegni e fantasie davvero accattivanti.

Sacco nanna invernale per carrozzina: pesantezza e TOG

Per individuare il giusto modello di sacco invernale passegginoè consigliabile considerare un aspetto tecnico molto importante, cioè la sua pesantezza. Quando si seleziona un prodotto del genere, è necessario valutare il cosiddetto TOG, acronimo di Thermal Overall Grade. Questo valore indica il calore generato dal sacco nanna invernale.

Quindi, più è alto il TOG, più sarà caldo l’articolo. Gestire la temperatura è sempre un argomento delicato e per essere certi di avere il TOG corretto, è indispensabile sapere quanti gradi ci sono nella stanza. Ecco come sono suddivisi i vari tipi di TOG:

  •  0,5 TOG: è il sacco nanna estivo, generalmente in cotone e senza imbottitura. È indicato soltanto quando c’è una temperatura di oltre 24°. Al di sotto i bimbi possono indossare un body a gambe e maniche corte. 
  • 1 TOG:questo modello è consigliabile per la stagione primavera/estate ed è leggermente imbottito. È ideale per le temperature tra 21 e 24°.
  • 2,5 TOG:è il valore più diffuso per il comune sacco nanna. Può essere usato quasi tutto l’anno, con temperature comprese tra 15 e 21°. 
  • 3,5 TOG: per un sacco nanna invernale molto pesante dovrete scegliere questo TOG. È perfetto per le temperature esterne al di sotto dei 15° ed è dunque consigliabile anche per affrontare i climi particolarmente rigidi.
Menu Profilo Wishlist Carrello