Musicali per bambini

Marca

  • 5
  • 3
  • 1
  • 1
  • 1

Prezzo

di 11 prodotti
Novità
Novità
Novità

 

 

La musica è un linguaggio universale, i bambini attraverso essa imparano a comunicare ancora prima di sviluppare quelle che sono le capacità verbali e di comprensione linguistica. Alcuni studi confermano che il feto, già nel pancione della mamma, riesce a sentire: melodie, ritmi e suoni.

 

Ogni elemento della musica che viene percepito suscita nel bambino una serie di sensazioni anche molto piacevoli. La primissima musica che il piccolo sente è il battito del cuore della mamma, un tamburo che scandisce le sue giornate giorno e notte. Solo in un secondo momento il bambino sente le voci dei genitori, delle persone care e i rumori tipici della propria casa.

 

Questo è il motivo per cui Ideal Bimbo ha deciso di proporre una serie di strumenti musicali per bambini, per avvicinarsi al mondo delle note e dei suoni.

Gli strumenti musicali bambini: i vantaggi dell’apprendimento della musica

I trenini e i giochi da tavolo bambini, non sono gli unici giochi che si dovrebbero proporre ai più piccoli ma anche strumenti musicali che si adattino alla loro età e alle loro attitudini naturali. Non è sufficiente proporre ninne nanne e canzoncine, ma devono avere la possibilità di praticare la musica da vicino, di ascoltare ogni genere di melodia, anche quella della musica classica. Ascoltare diversi tipi di musica li aiuterà lungo il suo sviluppo, di impararla, riconoscerla e apprezzarla.

 

Neonati e bambini sono molto ricettivi alla musica classica che in genere presenta una struttura semplice e una durata piuttosto breve. Al bambino si può cantare, battere le mani e intanto insegnargli a farlo anche loro. 

 

Insegnare la musica favorisce lo sviluppo della voce, lo mette in contatto con diverse fonti sonore, aiuta lo sviluppo della percezione uditiva, offre consapevolezza motoria, visiva ed uditiva. Il piccolo approcciandosi alla musica impara a riconoscere il proprio corpo, sviluppando anche relazioni sociali.

 

Non è certo un caso se a partire dai 6 anni le scuole inseriscono la musica nei loro programmi didattici.

Stimolare l’intelligenza musicale

Si può iniziare a stimolare l’intelligenza musicale già quando il piccolo è ancora dentro al pancione. Ogni mamma dovrebbe far ascoltare al bambino dei brani musicali, delle ninne nanne. Intorno ai 2 o 3 anni si possono proporre delle attività al bambino per imparare delle canzoncine, suonare degli strumenti semplici e adatti all’età del piccolo. Un valido aiuto in tal senso arriva dai libri onomatopeici, tra le cui pagine è possibile ascoltare dei suoni o dei rumori.

 

Invece, quando il bambino diventa più grandicello gli si può insegnare a suonare un vero e proprio strumento. Ma come si scelgono gli strumenti musicali per bambini? Ogni strumento aiuto lo sviluppo di uno specifica abilità. I tamburi aiutano il coordinamento, la chitarra sarà la sonorità preferita del bambino che non riesce ad esprimere le proprie emozioni, il pianoforte invece, è perfetto per la coordinazione.

 

Mentre la tromba richiede molta forza e quindi si adatta ai bambini con molta energia, il flauto traverso richiede delle braccia molto lunghe e la capacità di mantenere una posizione perfettamente eretta, infine il violino è per il bambino che ha un temperamento riflessivo e tranquillo.

 

Strumenti musicali per bambini piccoli: una curiosità naturale

Ideal Bimbo nel suo catalogo che prevede: giochi da giardino, moto a batteria e giochi da mare bambino, ha deciso di inserire anche gli strumenti musicali alla luce di quella che è una propensione naturale dei bambini nei confronti della musica, dei rumori e dei suoni in generale. Un legame positivo con la musica che accompagna i piccoli per tutta la vita.

Cantare e fare musica sono due attività indispensabili per lo sviluppo del bambino, non a caso, le ricerche dimostrano come i bimbi che crescono con la musica imparano a parlare e camminare prima degli altri.

 

La musica permette al bambino di ampliare il suo vocabolario, soprattutto durante la prima infanzia, imparando anche termini inusuali, un arricchimento che avviene soprattutto se l’attività avviene in compagnia. Non esiste una forma musicale che stimoli il bambino più di altre, il piccolo ne sarà naturalmente attratto come se la musica avesse sempre fatto parte del suo mondo.

I suoni e i rumori suscitano naturalmente l’interesse dei bambini, non è un caso se i primissimi giochi dei piccoli sono dei carillon e dei sonagli. Ma li affascina anche il cantare per loro, cimentarsi in prima persona con la musica per i piccoli. Se stimolati in tal senso i bambini tenderanno a produrre suoni con la propria voce molto presto, oppure batteranno giocattoli, pentolini, cucchiai e altri oggetti ancora.

Educare con la musica

In altre parole è possibile affermare che la musica aiuta ad educare il bambino, a coinvolgere in un mondo di suoni, ma anche di colori e di movimenti, considerando le tante forme in cui vengono proposti gli strumenti musicali per bambini. Il catalogo di Ideal Bimbo propone una serie di strumenti musicali per bambini che si adattano a piccoli di tutte le età. Pianole, chitarre e batterie oltre a un microfono per chi si vuole cimentare con il karaoke, per i bimbi che amano sentire la propria voce.

Un gioco che a volte può sembrare quasi scontato e che invece aiuta il piccolo nel suo sviluppo psicofisico. La musica abbinata alle canzoncine offre la possibilità di conoscere il proprio corpo, di riuscire ad ampliare il proprio vocabolario e in alcuni casi anche di imparare altre lingue per uno sviluppo ancora maggiore della mente del piccolo.

 
Menu Profilo Wishlist Carrello