Sacco Invernale Passeggino

Marca

  • 1
  • 3
  • 1
  • 1
  • 1
  • 1

Prezzo

di 8 prodotti
2
colori
Novità
4
colori
9
colori
7
colori
Novità
2
colori

Quando comincia a fare freddo e le giornate diventano più brevi, uscire di casa non è molto allettante per i bambini. Le stesse mamme evitano di fare lunghe passeggiate o gite fuori casa per paura che i più piccoli possano ammalarsi o prendere un raffreddore. Non tutti sono però a conoscenza di un accessorio come il sacco invernale passeggino, utile per far sentire il bambino sempre al caldo, anche all’aria aperta.

Un articolo del genere è ormai sempre più diffuso ed apprezzato dai genitori perché è un valido aiuto per dare il giusto tepore ai bimbi nei mesi più rigidi. Un sacco passeggino invernale è una sorta di piccolo sacco a pelo che viene agganciato al passeggino tramite appositi agganci. Questi sacchi sono soffici e imbottiti e sono in grado di garantire il massimo calore ai bambini, avvolgendoli in un abbraccio confortevole.

Saranno così adeguatamente protetti dall’aria fredda e dalle intemperie. Oggi il mercato attuale offre una ricca selezione di questi articoli, disponibili con differenti tipi di imbottiture e fantasie multicolore. Infatti, aziende come Ideal Bimbopropongono un gran numero di sacchi passeggino che si adattano alle più svariate necessità. Sceglierne uno non è sempre facile, ma con pochi accorgimenti è possibile trovare un sacco adatto alle esigenze del proprio bimbo.

Sacco invernale per passeggino: che cos’è?

Parlando di confort dei bambini in viaggio si pensa spesso ai seggiolini autoe ad altri oggetti per la carrozzina. In realtà, i più piccoli devono poter essere a loro agio anche quando sono a spasso con il passeggino. Proprio per agevolarne il comfort è stato creato un prodotto come il sacco invernale passeggino, uno degli accessori più di moda negli ultimi anni.

Prima però di finalizzarne l’acquisto, è importante valutare con attenzione alcuni aspetti tecnici, per essere certi di selezionare un modello ideale per i propri figli. Per chi non lo sapesse, un sacco invernale per passeggino ricorda un sacco a pelo versione bambino ed ha esattamente la stessa funzione.

Infatti, avvolge il piccolo dalla testa ai piedi, lasciando scoperto solo il viso. Il sacco ha quindi degli attacchi o delle asole per poter essere agganciato al telaio del passeggino e consentire al bambino di non scivolare dalla seduta. Lo scopo è dunque quello di tenerlo al caldo, dandogli una piacevole sensazione di benessere e sicurezza.

Il sacco nanna invernale per passeggino è un’ottima alternativa ai tradizionali lenzuolini e copertine che molte volte rischiano di aggrovigliarsi e coprire la testa dei bambini più irrequieti.

Questo articolo può essere utilizzato fino ai 36 mesi ed è particolarmente indicato nei primi 3-6 mesi per restituire al bimbo le sensazioni provate nel grembo materno. Tra i vari accessori passeggino, questo è quello che può aiutare maggiormente i neonati prematuri che hanno ancor più bisogno di un ambiente protettivo e accogliente.

Sacco nanna invernale per passeggino: quali caratteristiche deve possedere

Che sia un telaio passegginoo un modello 3 in 1, è indispensabile che il bambino sia a suo agio e il più possibile al caldo. Per ottenere questo, però, è necessario che il sacco invernale passeggino abbia delle precise qualità tecniche che non possono essere assolutamente trascurate. Per cominciare, il prodotto deve essere abbastanza ampio e spazioso per permettere al bambino di muoversi in piena libertà, senza sentirsi costretto o oppresso.

A proposito delle dimensioni del sacco, in commercio troverete taglie molto chiare, con l’indicazione dell’età espressa in mesi. Quindi è davvero difficile poter sbagliare. Per quel che riguarda, invece, il rivestimento esterno, dovrebbe essere in un materiale impermeabile che possa contrastare la pioggia.

Altro elemento da considerare è senza dubbio l’imbottitura, essenziale per conferire il giusto calore al bambino. Questa deve essere antivento e impedire che possa filtrare l’aria fredda all’interno del sacco nanna invernale passeggino.

Ulteriore cosa da verificare è che il sacco sia facile da utilizzare, ovvero che la cerniera laterale che funge da apertura sia semplice da aprire e non crei impaccio. Alcuni modelli poi sono dotati di un’estremità finale removibile tramite una zip. Questo è un dettaglio importante, in quanto si ha la possibilità di aprire un’apertura verso i piedi, utile nel caso dei bambini con scarpette che già camminano. Infine, molti sacchi per passeggino sono universali, cioè sono compatibili con la gran parte dei passeggini presenti in commercio.

Sacco passeggino invernale: l’importanza dell’imbottitura corretta

Al pari della borsa passegginoe di altri accessori di questo genere, il sacco invernale passeggino universale è davvero indispensabile ed è un’eccellente soluzione per rendere le passeggiate dei bimbi molto più piacevoli. Una domanda che in tanti si fanno però, è quanto deve essere pesante o imbottito il sacco. Questo è un aspetto determinante per evitare che il bambino possa sudare troppo, o al contrario, possa sentire freddo.

La gestione della temperatura corporea è un fattore da non prendere sottogamba. Prima di comprare il sacco invernale passeggino è quindi necessario conoscere i TOG (Thermal Overall Grade), il valore che ne stabilisce lo spessore. Si va da un minimo di 0,5 TOG per i sacchi estivi e fino a 3,5 TOG per quelli invernali.

Quest’ultima tipologia è quella da preferire per i climi molto rigidi, con temperature al di sotto dei 15°. Se invece in inverno le temperature sono comprese tra 15 e 21°, allora si può optare per un sacco nanna invernaleda 2,5 TOG. Per qualsiasi dubbio è sufficiente guardare l’etichetta, poiché ogni articolo riporta il dato dei TOG in maniera chiara.

Menu Profilo Wishlist Carrello