Marsupio Bimbo

Marca

  • 1
  • 4
  • 4
  • 3
  • 1
  • 3
  • 1
  • 1
  • 2
  • 1
  • 1

Prezzo

di 22 prodotti
Novità
8
colori
Novità
4
colori
3
colori
Novità
4
colori
2
colori
Novità
4
colori
Novità
2
colori
3
colori

MARSUPIO HIP SEAT

€ 107,00
Novità
3
colori
3
colori
6
colori

MARSUPIO YEMA TIE

€ 219,95
3
colori

Il marsupio bimbo si compone di una strutturaergonomica, adatta ad accogliere tutte le forme e il peso del bambino.
Studiato per impedire di assumere posizioni scorrette, può essere utilizzato in diversi modi, ovvero:

  • posizione neonatale
  • pancia a pancia con il genitore
  • fronte strada
  • sulla schiena

La posizione migliore probabilmente è la seconda, almeno nei primi mesi di vita, in quanto il genitore può controllare il piccolo, guardandolo in volto. Il marsupio è facile da indossare, soprattutto se il neonato viene posizionato fronte strada. Inoltre grazie alle comode tasche laterali di cui alcuni modelli presenti sul mercato sono muniti, il genitore può riporre piccoli giocattoli, oppure oggetti utili come biberon o bavaglino, da usare all’occorrenza. Un elemento intelligente che si ritrova nel marsupio è anche il fazzoletto copricapo impermeabile, studiato per proteggere il piccolo dai raggi del sole. Molto comodo da indossare, non infastidisce il neonato. Nel passeggino gemellare, è sostituito da due reti rimovibile che filtrano i raggi proteggendo il bambino.

Marsupio bimbo prezzi

Il marsupio per neonati o bambini può presentare prezzi più o meno accessibili, Il costo è determinato da una serie di fattori come nel caso deipasseggini trio o i passeggini duo, ovvero:

  • qualità dei materiali coinvolti
  • presenza o meno di tasche laterali e elementi aggiuntivi che aumentano il comfort
  • bretelle imbottite e regolabili
  • marchio del modello da acquistare
  • peso supportato

Solitamente un marsupio rientra in una fascia di prezzo che va dai 40 euro ai 100 circa. Una spesa inferiore rispetto a quella di un passeggino, che può arrivare anche a 1000 euro circa. Si tratta di due dispositivi completamente differenti, che spesso sono acquistati insieme proprio per godere di una maggiore versatilità. Il marsupio può essere usato per spostamenti medio-piccoli, sia urbani che fuori città, soprattutto nei primi mesi di vita.

Marsupio bimbo chicco: i modelli migliori sul mercato

Chicco, azienda affermata nel settore della cura del bambino, rappresenta una garanzia per qualità dei materiali e resistenza. In particolare sono due i modelli migliori di marsupio chicco:

  • New Go
  • Easyfeat

Nel primo caso si tratta di un marsupio studiato per garantire elevati livelli di comfort. Il materiale interno infatti è imbottito e morbido, proprio per risultare piacevole ed avvolgente come nel caso del telaio passeggino.

Leggero e pratico, il marsupio consente al genitore un uso frequente e semplice. La qualità del materiale interno ed esterno, previene qualsiasi tipo di irritazione cutanea. Nel pieno rispetto della fisiologia del bambino, quest’ultimo può essere trasportato ovunque e per diverse ore, senza percepire alcun fastidio alla schiena. Inoltre munito di un doppio sistema di regolazione laterale adattabile, il marsupio New Go,  consente un bel grado di aderenza tra i due corpi e una distribuzione omogenea del peso. Questa tipologia però è consigliata fino ai 9 mesi di età. Il materiale è molto pratico, in quanto può sporcarsi ed essere lavato tranquillamente senza comprometterne la qualità.

Il modello chicco Easyfeat invece, garantisce stabilità, sicurezza, e comfort allo stesso tempo. Munito di un’imbottitura per il collo, previene posizioni sbagliate che potrebbero nuocere al bambino. Lo schienale inoltre è progettato per avvolgere morbidamente le forme del corpo e inibire la torsione.

Marsupio bimbo migliore: quali sono gli elementi da tenere a mente

Per acquistare il miglior modello di marsupio è importante che il genitore tenga a mente alcuni fattori:

  • bretelle e cinghie regolabili;
  • seduta larga e comoda, in cui il sedere del bambino deve essere posizionato più in basso delle ginocchia stesse (posizione ad M). Solo in questo modo, il bimbo può essere trasportato in una posizione che non danneggia la schiena e quindi il naturale e sano processo di crescita;
  • materiale non sintetico, le fibre che compongono il materiale interno ed esterno del marsupio dovrebbero essere naturali. Questo perché i neonati o i bambini piccoli, hanno una pelle molto più sensibile e un materiale sintetico potrebbe provocare reazioni allergiche. I pannelli inoltre devono essere morbidi, per garantire al marsupio di modellarsi sulla fisiologia del piccolo e aderire bene al corpo del genitore;
  • spallacci e fascia ventrale regolabili, per garantire di assumere posizioni diverse in base alle necessità;
  • fasce imbottite, per garantire una maggiore comodità e scaricare meglio il peso.

Marsupio per neonato o fascia: cosa scegliere?

Molte mamme si chiedono se sia meglio acquistare un marsupio per neonato oppure una fascia. In primis va sottolineato che si tratta di due supporti, per quanto simili, totalmente differenti. Infatti la fascia non consente come il marsupio, la stessa resistenza e il raggiungimento di determinati livelli di comfort, sia per il bambino che per il genitore. Il marsupio è un supporto per definizione strutturato, mentre la fascia no, in quanto non composto da elementi. La fascia inoltre non consente di collocare il piccolo in più posizioni, rispettando a pieno la sua fisiologia. Ad ogni modo entrambe le soluzioni, a differenza del passeggini, presentano i seguenti vantaggi:

  • sviluppo di un legame più intimo e forte con il genitore, dovuto ad un maggior contatto fisico
  • mani libere che possono essere usate per svolgere diverse mansioni
  • maggiore serenità del bambino, infatti secondo alcuni studi recenti, i neonati che vengono portati con un marsupio o una fascia, piangono il 40% rispetto alla norma
Menu Profilo Wishlist Carrello